» Home > Info tecniche > Glossario

Glossario

Alcuni termini tecnici spesso destano perplessità nei confronti di chi, occupandosi di solito di altro, si avvicina al mondo delgli infissi in PVC e ne voglia sapere di più.

Per rendere agevole a tutti la comprensione dei termini meno consueti nel linguaggio comune, abbiamo realizzato questo piccolo glossario.

VA E VIENI

Porta che, mediante una molla a pavimento, oscilla, dopo il passaggio, alternativamente verso l'interno e verso l'esterno fermandosi poi in posizione di chiusura.

VASISTAS

Anta a battente apribile verso l'interno con asse orizzontale inferiore. Può essere manovrato direttamente a mano o a distanza per mezzo di apposite manovre.

VELETTA

Elemento esterno di copertura del vano di contenimento del rullo dell'avvolgibile o di un sistema di oscuramento similare. Può essere metallica o in muratura.

VENEZIANA

[sin. TENDA ALLA VENEZIANA] - Sistema di oscuramento ottenuto dall'assieme di lamelle metalliche orientabili ed impacchettabili in alto.

VERANDA

Elementi metallici che, integrati alle strutture murarie, contribuiscono a formare ambienti chiusi abitabili.

VERNICE PELABILE

Vernice che, applicata sui telai fissi, crea uno spessore pellicolare che protegge il serramento da polvere ed in particolare da schizzi di calce o gesso. Terminato questo pericolo, può essere facilmente asportata lasciando il serramento pulito.

VETRO

E' un materiale liquido ad alta viscosità che, a temperatura ambiente, si presenta sotto forma di solido. Nei serramenti è impiegato in forma di lastre generalmente trasparenti.

VETRO ANTINCENDIO

Vetro composto da due o più strati di una sostanza gelatinosa perfettamente trasparente che, in caso di incendio, si trasforma in una specie di schiuma ad alto potere termo-isolante ed elimina, inoltre, una grande quantità di vapore d'acqua., che raffredda in una certa misura la vetratura.

VETRO ATERMICO

Assorbe in parte le radiazioni e gli infrarossi.

VETRO BASSO-EMISSIVO

Utilizzato per la riduzione dei consumi energetici degli edifici, presenta un doppio comportamento: notevole riflessione (fino al 95%) delle radiazioni del lontano infrarosso (lunghezze d'onda da 4 a 50 micron), emesse dai corpi riscaldanti localizzati all'interno del locale; e alta trasmissione (fino all'85%) delle radiazioni solari, luminose e termiche, in entrata. Questo grazie a un deposito di ossidi metallici invisibili posti su una delle facce della lastra.

VETRO CAMERA

Vedere: Vetro isolante termicamente.

VETRO COLORATO

Risultato della colorazione trasparente del vetro che viene realizzata mediante l'introduzione nella pasta di ossidi metallici (di ferro, rame o cobalto), di metalli allo stato colloidale (oro, stagno, selenio, o cadmio) e in forma di polveri (cobalto, selenio, ferro eventualmente più cromo). Tinte molto diffuse: bronzo, verde, ambra, grigio e rosa.

VETRO DOPPIO

[sin. VETRO ISOLANTE TERMICAMENTE] - E' formato da due o tre lastre unite al perimetro da opportuni distanziatori contenenti disidratanti per mantenere secca l'aria contenuta nelle intercapedini ed evitare così fenomeni di condensa interna alle lastre. Presenta un forte isolamento termico oltre che un buon isolamento acustico.

VETRO FLOAT

Vetro ottenuto per colatura su stagno fuso della massa fluida ottenendo così lastre perfettamente piane e levigate.

VETRO ISOLANTE TERMICAMENTE

E' formato da due o tre lastre unite al perimetro da opportuni distanziatori contenenti disidratanti per mantenere secca l'aria contenuta nelle intercapedini ed evitare così fenomeni di condensa interna alle lastre. Presenta un forte isolamento termico oltre che un buon isolamento acustico.

VETRO OPACO

Non lascia passare la luce ne consente la visibilità.

VETRO PIANO

Vetro in lastra, nel quale, cioè, lo spessore è molto piccolo rispetto alle altre due dimensioni.

VETRO PIANO INCOLORE

Vetro incolore completamente trasparente. Lascia passare la luce e consente la visibilità.

VETRO RIFLETTENTE

Detto anche anti-solare perché destinato al controllo dell'irraggiamento solare (visivo e termico). E' caratterizzato da un deposito metallico di varia natura e spessore applicabile sia su vetro float chiaro che su vetro colorato.

VETRO SELETTIVO

Vetro che filtra le radiazioni che lo attraversano.

VETRO STRATIFICATO

[sin. STRATIFICATO] - Lastra di vetro formata da due o più vetri semplici incollati su tutta la superficie e con interposti dei fogli di materiale plastico trasparente( pvb - polivinilbutirrale). Le lastre così composte presentano una notevole resistenza allo sfondamento e ai proiettili.

VETRO TEMPRATO

Vetro piano trattato in modo da indurre, negli strati superficiali, tensioni permanenti di compressione e da migliorare sensibilmente le caratteristiche di resistenza alla flessione ed allo shock termico. In caso di rottura accidentale, la lastra si sbriciola in piccoli frammenti inoffensivi perché privi di spigoli taglienti.

VETRO TRASLUCIDO

Lascia passare la luce ma non consente la visibilità.

VULCANIZZAZIONE

Trattamento a caldo con Zolfo cui sono sottoposti la gomma naturale e molti elastomeri per far loro acquisire buone caratteristiche elastiche e per migliorarne la resistenza meccanica.

Feed RSS
Copyright © 2011-2017 Nikita s.r.l. - P.Iva 0195114 069 6
impresaweb.comInfo CookiesDisclaimer

Il sito www.nikitasrl.it si avvale di cookie, utili per ottimizzare la navigazione ed essenziali per alcune sezioni del sito.
Utilizzando il sito senza modificare le impostazioni del browser, si acconsente alla ricezione dei nostri cookie.

Close
^